Prosegue a pieno ritmo la costruzione dell’allevamento di polli nel villaggio di Lumbi, nella Repubblica Democratica del Congo. La recente missione sanitaria nel Paese africano, cui ha partecipato un muratore,  ha permesso di realizzare la struttura esterne del pollaio, che sarà dotata tra maggio e giugno delle attrezzature necessarie all’avvio dell’attività di allevamento. «La costruzione del allevamento s’inserisce nel contesto dell’ospedale e dell’orfanotrofio di Lumbi, dove l’associazione opera in collaborazione con le Suore Passioniste. – spiega Semi di Pace – Il pollaio, un volta a regime, garantirà con il commercio delle uova e della carne una fonte di entrata per sostenere le varie attività; darà ai famigliari che assistono i malati la possibilità di reperire sul posto carne e uova, a costo contenuto; e offrirà lavoro alla popolazione locale, promuovendo o sviluppo economico di una zona fortemente depressa». Il progetto dell’allevamento di polli è stato finanziato in gran parte dalla Coldiretti Viterbo e dalla Fondazione Boroli.