Da sinistra Simone Scataglini, direttore del Memoriale della Shoah, il prof. Ugo Londo e il presidente Luca Bondi

Una cena per  festeggiare il primo anno della collaborazione tra Semi di Pace onlus e il liceo delle scienze umane e il lice musicale “Santa Rosa” da Viterbo. Si è tenuta il 7 giugno nella palestra della parrocchia di Santa Maria della Verità di via Oslavia, nel capoluogo della Tuscia. Per la scuola erano presenti i docenti e gli studenti del liceo musicale, del liceo delle scienze umane e dell’indirizzo economico. Per l’associazione una delegazione guidata dal presidente Luca Bondi. «Una conviviale per concludere al meglio un anno intenso di attività legata al progetto di alternanza scuola lavoro. – sottolinea Semi di Pace Onlus – I ragazzi, con grande entusiasmo e impegno, hanno approfondito la conoscenza sui genocidi del Novecento e sugli uomini e sulle donne “costruttori” di pace. Il tutto con l’obiettivo di realizzare nel 2019 due mostre dedicate ai due temi. Un ringraziamento va ai docenti, in modo particolare al dirigente scolastico Alessandro Ernestini  e al prof. Ugo Longo, che ci hanno aperto le porte dell’istituto. Dopo la pausa estiva, a settembre ripartiremo con ancora più slancio per portare avanti un percorso di crescita e arricchimento culturale». Tra gli eventi più importanti che hanno visti protagonisti gli studenti la celebrazione del Giorno della Memoria, la proiezione del docufilm “Alla ricerca delle radici del male” di Piero D’Onofrio e Israel Cesare Moscati, la partecipazione al XII Meeting Internazionale Esploratori di Valori, con la presentazione degli approfondimenti storici svolti sui genocidi del XXI secolo.