Cena di Natale 2019_29

Grande partecipazione alla Cena di Natale organizzata dall’associazione umanitaria Semi di Pace sabato 21 dicembre. Oltre 150 persone si sono riunite presso il ristorante Country House Dakota, a Tarquinia, per la cena natalizia di beneficenza a favore del progetto “Noi speriamo che ce la caviamo da soli”, che sperimenta percorsi di autonomia per ragazzi diversamente abili. Sono stati proprio i giovani partecipanti al progetto, insieme agli operatori e ai volontari dell’associazione, a fare da “anfitrioni” durante l’evento, accogliendo gli invitati e servendo ai tavoli.

La serata si è aperta con un intervento dell’assessore all’istruzione e ai servizi per le persone Ada Iacobini, che ancora una volta ha ribadito la sua vicinanza alle iniziative dell’associazione. Oltre all’assessore Iacobini, erano presenti anche i consiglieri Stefania Ziccardi e Roberto Borzacchi, e i collaboratori delle reti territoriali di Semi di Pace di Roma, Latina, Viterbo, Tuscania e Civitavecchia. Il presidente di Semi di Pace Luca Bondi, dopo aver salutato gli invitati e ricordato l’importanza dell’impegno a prendersi cura dei più fragili e bisognosi della comunità, ha dato avvio alla cena, che si è svolta in un clima allegro e festoso grazie soprattutto alla bravura e alla simpatia dei ragazzi e delle ragazze di “Noi speriamo che ce la caviamo da soli”.

Nel corso dell’evento sono stati raccolti proventi per un totale di 2.670 euro. Il ricavato permetterà ai giovani diversamente abili partecipanti al progetto di proseguire il loro percorso verso l’autonomia oltre la data di conclusione dello stesso, prevista per febbraio 2020.

Per il successo della serata Semi di Pace ringrazia, oltre agli ospiti e ai volontari, la famiglia Leoni, proprietaria del ristorante; il Teatro popolare di Tarquinia, che ha messo a disposizione il service; Etruschorus, che ha deliziato il pubblico con una serie di brani natalizi; i volontari del progetto “Germogli” di Latina; e i commercianti che hanno fornito doni per i cesti natalizi e la lotteria che si è tenuta dopo cena: Tabaccheria Zacchei, Farmacia del Corso, Home Coffe di E. Sguaitamatti, Vannicola Tarquinia, Frutteria Pancotti, Bolle di sapone, Belle Helene, Alessandrelli Gastronomia, Enoteca La Velka, Artigiancarni s.r.l., Bacco Perbacco, Ricci e Capricci Parrucchiere, Zucchero a Velo Top 16, Arte e caffè Top 16, Panetteria Antichi Sapori, RegalArt di Di Marcantonio, Detersivi Maggi Daniela, Moka-Caffè Via Garibaldi, Asfodeli, Forno Tre Spighe, Forno MADA, Velka tessuti Top 16, LoriKrea, Controcorrente, Tabaccheria Centini Doriana, Mirtilli e Merletti, Pizzeria Napule E’, Angolo del caffè di C. Palmi, Ferramenta Centrale, Parafarmacia Etrusca, Cartoleria La Macchia Bianca da Sandra, Cartoleria Artistica, La Fioreria, Cartoleria 3Bis, Una Vetrina Alberata D. Alighieri e Arianna Nuova Forma.