Il Ministro dell’Istruzione prof. Patrizio Bianchi scrive alla Dirigente dell’Istituto Superiore “Vincenzo Cardarelli”, dott.ssa Laura Piroli, evidenziando l’importanza del Progetto “Memoriale della Shoah di Tarquinia”, che ha visto collaborare insieme l’Istituto Cardarelli e l’Associazione “Semi di Pace”.

Ecco il testo della lettera:

(…) “Gli obiettivi delle iniziative promosse dall’Istituto e dall’Associazione ‘Semi di Pace” sono lodevoli: è importante approfondire i temi legati alla Shoah e preservare la memoria di coloro che sono sopravvissuti per permettere alle giovani generazioni di acquisire maggiore consapevolezza sul loro passato e di fornire loro i giusti strumenti al fine di evitare che tali avvenimenti possano verificarsi nuovamente.

La Nostra Scuola crede fortemente nella lotta contro ogni forma di violenza e nel rispetto del prossimo, motivo per cui l’intera comunità educante accompagna le studentesse e gli studenti nel loro cammino di crescita,  trasmettendo i  valori dell’uguaglianza e della giustizia.

Il vagone merci da Voi recuperato diventa il  simbolo  di  uno  straordinario progetto che mira non solo a denunciare i crimini dell’antisemitismo, ma anche  a  valorizzare i diritti della  persona  e  a  promuovere  il  dialogo  interculturale  per  poter abbattere le pericolose barriere del razzismo. Solo in  questo  modo riusciremo a costruire una società più giusta per tutti e per  ognuno.

Nel rinnovare la mia stima per le Vostre esemplari iniziative, colgo l’occasione per inviare a Lei, a tutti gli studenti, gli insegnanti e all’Associazione ‘Semi di Pace” i più sentiti saluti.

Prof. Patrizio Bianchi – Ministro dell’Istruzione”