27 maggio 2016

Il vagone, concesso in comodato d’uso dalle Ferrovie dello Stato, viene portato alla Cittadella, sede di Semi di Pace. Il carro merci del 1935 in legno e metallo è simile a quelli utilizzati durante la Seconda Guerra Mondiale per le deportazioni verso i campi di sterminio nazisti

 

17 giugno 2016

Il Labirinto della Memoria viene inaugurato nell’ambito del X Meeting Internazionale Esploratori di Valori. All’evento partecipano Pietro Suber, giornalista e documentarista, Claudio Procaccia, direttore del Dipartimento Beni e Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma; Elisa Guida (Università degli studi della Tuscia), rappresentante dell’Associazione Progetto Memoria; e Piero Terracina, sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz – Birkenau.

 

Estate 2016

Tra luglio e settembre visitano il Labirinto della Memoria importanti personaggi: il prof. dell’Università degli Studi della Tuscia Riccardo Valentini, consigliere della Regione Lazio e membro  dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) che nel 2007 ha ricevuto il premio Nobel per la Pace; la scrittrice Lidia Ravera, assessore alla cultura della Legione Lazio; l’arcivescovo Giorgio Lingua, nunzio apostolico a Cuba. Proseguono le piantumazioni degli allori per completare il labirinto intorno al vagone.

 

 

29 settembre 2016

Altro importante momento che vede il coinvolgimento di centinaia di studenti delle scuole medie e superiori di Tarquinia è la cerimonia di messa a dimora degli allori. All’evento partecipano l’ambasciatore d’Israele presso la Santa Sede Oren David; Elisa Guida, direttore del comitato scientifico del progetto “Labirinto della Memoria”; Lello Dell’Ariccia, ebreo romano scampato alle deportazioni naziste, che ha ricordato le terribili vicende vissute a Roma e come si salvò dai rastrellamenti; Daniele Ajon, consigliere dell’associazione KKL Italia Onlus Daniele Ajon; Enrico Modigliani, presidente del Progetto Memoria. Per l’occasione sono piantati oltre 150 allori per il labirinto.

7 ottobre 2016

Gli studenti della Scuola Americana di Viterbo sono i primi ragazzi di un istituto scolastico a visitare l’installazione e a entrare nel vagone. Nello stesso giorno anche mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliare della diocesi di Roma per il settore Sud, visita il monumento.

 

27 gennaio 2017

Tra la sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia e la Cittadella, Semi di Pace celebra la Giornata della Memoria 2017, alla presenza di centinaia di studenti delle scuole superiori e medie. Tra i partecipanti Lello dell’Ariccia, scampato alla deportazione e rappresentate dell’associazione Progetto Memoria

 

18 giugno 2017

Inauguriamo la mostra permanente del Labirinto della Memoria “La Shoah in Italia. Persecuzione e deportazioni (1938 – 1945)”, nell’ambito dell’XI Meeting Internazionale “Esploratori di Valori”